CAUSA EMERGENZA COVID-19 LE CONSEGNE POTREBBERO SUBIRE RITARDI

Riutilizzare la carta: come riciclare e dare una seconda vita ai tuoi fogli

Carta riciclata

La carta è davvero un bene prezioso. Se pensiamo alla sua storia e alla sua importanza non possiamo davvero non considerare quanto possa essere stata indispensabile per marcare le tappe del progresso e della civilizzazione del genere umano.

La carta inoltre deriva dagli alberi, bene ancor più prezioso se pensiamo che senza alberi gli esseri umani non potrebbero vivere sul pianeta terra. Riutilizzare la carta è dunque un'operazione fondamentale, sia per rispettare e preservare questo bene importantissimo che per salvaguardare i nostri boschi e le nostre foreste. Non c'è niente di più sereno e pacifico che fare una lunga passeggiata nel bosco e riempirsi i polmoni di aria salubre, godere del profumo di legno e di pino e rilassarsi nell'abbraccio del verde. I boschi e le foreste sono uno dei beni più preziosi che il pianeta terra ci offre quindi rispettarli è un obbligo morale di ciascuno di noi.

Viviamo nel periodo della grande rivoluzione e sensibilizzazione ecologica, la giovane Greta Thunberg riempie le piazze con lo scopo di sensibilizzare le nuove generazioni al rispetto dell'ambiente e alla conoscenza dei rischi ai quali si va in contro se non si rispettano delle semplici regole di comportamento civile. Non abbiamo più scuse, riciclare e riutilizzare diventa una regola imprescindibile, un imperativo nobile, una norma dorata che dovrebbe essere rispettata da tutti, sia privatamente che nei luoghi pubblici, sia a lavoro che a scuola.

Riutilizzare la carta è un'operazione davvero facilissima e soprattutto è un'operazione che stimola meravigliosamente la nostra creatività. Mettere la fantasia a servizio di un comportamento necessario e civile come il riuso di carta è tanto utile quanto dilettevole! Nel paragrafo successivo ci soffermeremo sulle tante idee che possono contribuire a rendere il riciclo un momento importante e creativo. Prima di pensare al riciclo creativo però ci sentiamo in dovere di fare un brevissimo ripasso di tutte quelle che sono le regole di base che riguardano il comportamento corretto da adottare ogni volta che ci troviamo ad utilizzare della carta. Innanzitutto quando dobbiamo acquistare carta dobbiamo sempre assicurarci di comprare marchi che riportino la dicitura FSC, questa sigla garantisce che il brand da noi scelto si impegna ad effettuare tutte le procedure per generare un ripopolamento degli alberi impiegati per produrre la carta da esso commercializzata.
Un'altro accorgimento importante è quello di non stampare eccessivamente. Se possiamo, infatti, dovremmo cercare di usare il digitale in maniera più estensiva e soprattutto in quei casi in cui non è strettamente necessario stampare. Una volta stampato un documento dovremo poi ricordarci che questo ha una "vita" molto più lunga di ciò che pensiamo.
Quante volte abbiamo fatto delle stampe che alla fin fine sono effettivamente solo risultate semplici "prove di stampa"? Non stiamo qui a dire che non è giusto fare delle prove di stampa, anche perché ci immedesimiamo nei grafici e nei tipografi che sono quasi costretti ad eseguire delle prove di stampa ogni volta che debbono consegnare un lavoro importante. Siamo però qui per ribadire e ricordare che i fogli impiegati per queste prove possono essere riutilizzati se puliti in una delle due facciate. Consigliamo a tutti di tenere sempre da parte i fogli usati per sbaglio, questi possono tornare utili un domani in cui dobbiamo effettuare delle stampe personali che non necessitano di essere realizzate su carta pulita su entrambi i lati. 

Riciclare carta in modo creativo, come riutilizzare la carta

Ma adesso concentriamoci sulla parte più divertente del riciclo, quella che sveglia i nostri attacchi d'arte!
Riciclare carta in modo creativo può innanzitutto essere considerata un'operazione per sensibilizzare i nostri bambini a rispettare questa materia prima divertendosi e può anche rappresentare un rilassante hobby per gli adulti. Innanzitutto c'è da specificare che il materiale carta ha una grandissima versatilità. Questo ci permette di trasformare letteralmente questo materiale ed usarlo in modo davvero geniale. Altra cosa da ricordare è che esistono veramente tantissimi tipi di carta.
Ogni tipologia potrà essere utilizzata in modo differente. Partiamo dalla carta di giornale. Questa forse è una delle carte più particolari, per la sua leggerezza, ma più versatili esattamente per lo stesso motivo.
La carta di giornale, infatti, se messa a macerare insieme all'acqua e miscelata con della colla vinilica può trasformarsi in una pasta modellante comunemente nota come cartapesta. Con la cartapesta si possono creare una serie di lavori davvero interessanti. Si possono infatti creare delle cornici, si possono fare dei bicchieri portapenne, dei barattoli raccogli-cancelleria e un sacco di altri oggetti che possono andare a riempire le nostre scrivanie. La carta di giornale essendo leggera e dunque molto assorbente, può inoltre rivelarsi davvero utilissima per essere usata a mo' di panno-puliscivetri.
Bagnare un po' di carta di giornale con dell'alcol etilico e passarla sui vetri delle nostre finestre o della nostra macchina rappresenta infatti una soluzione molto valida per non lasciare aloni durante la pulitura.

Ma focalizziamoci ora sul riuso!I fogli di carta già stampati come possono essere riutilizzati? Beh se si tratta di fogli copy semplici non dimentichiamoci che anch'essi sono particolarmente leggeri, quindi possono essere utilizzati nel processo di creazione della cartapesta. Ovviamente questi fogli dovranno macerare più a lungo per creare la pasta modellabile di cui abbiamo parlato sopra. Se sono stampati e sporchi di inchiostro non preoccupatevi, la cartapesta si presta benissimo ad essere colorata con colori acrilici! La cartapesta è davvero un materiale divertente da usare e utile. Recentemente viene impiegata da esperti di design e progettisti dell'arredamento per creare frames per gli specchi e addirittura paralumi. Dando una sbirciata su Pinterest potrai notare che con la cartapesta si può letteralmente ridecorare un'intera casa! Se non ci piace mettere le mani "in pasta" ma amiamo allo stesso modo la creatività, potremmo sempre usare la nostra carta usata per realizzare dei meravigliosi origami. L'arte degli origami richiede particolare pazienza ma negli ultimi anni sta letteralmente spospolando.Tanti sono i canali Youtube che mostrano come realizzarli e tanti sono i siti esperti di tendenza, design ed eventi che li prendono in considerazione per decorare ambienti e stanze in occasione di eventi importanti. L'arte degli origami è davvero estremamente meticolosa e di grande impatto visivo. Essa richiede pazienza e dedizione e si presta particolarmente all'esercizio della calma. Riciclare e riusare la carta è quindi un'ottima scusa per dedicarsi a hobby e attività che rilassano e tengono lontano lo stress!